Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

"I Am Not Scared" Project

Homepage > Database > Publication List

Database

TITLE OF DOCUMENT:

IO ME NE FREGO !

NAME OF AUTHOR(S):

Cavalli V., Intropido C.

NAME OF PUBLISHER:

QUELLI DEL GROCK

LANGUAGE OF DOCUMENT:

Italian

LANGUAGE OF THE REVIEW:

Italian

KEYWORDS:

opera teatrale – amicizia spensierata – tragico abbruttimento – prevaricazione – asl e servizio famiglia di Milano

DOCUMENT TYPOLOGY:

Testo Teatrale

TARGET GROUP OF PUBLICATION:

Parents, Policy Makers, Teachers, Researchers, Young People, School Directors.

SIZE OF THE PUBLICATION:

Not relevant

DESCRIPTION OF CONTENTS:

Io me ne frego! è una storia che narra l’amicizia di due ragazzi che si conoscono fin dall’infanzia: il racconto svela un rapporto che nel tempo diventa oppressione di uno nei confronti dell’altro. Biglia,questo è il soprannome del più debole,si rende conto dei cambiamenti dell’amico,traviato da cattive compagnie, ma non vuole e non riesce a rompere il legame che li unisce, accettando dunque angherie e vessazioni. Allo stesso tempo l’altro procede inesorabile verso un tragico abbrutimento che lo porterà a non riconoscere più il confine tra il lecito e l’illecito. L’amicizia che all’inizio era caratterizzata da una spensierata leggerezza, si incrina diventando una continua prevaricazione: le parole facili che scorrevano tra i due ragazzi diventano macigni e tutto sembra precipitare. Ma ad un certo punto Biglia, il sottomesso, trova il coraggio di dire di no, di ribellarsi, rompendo il silenzio e ostacolando le malefatte del suo persecutore.
QUELLI DEL GROCK, compagnia teatrale, dopo aver affrontato i temi dell’anoressia e della diversità nei rispettivi spettacoli per le scuole, i centri giovanili, distinguendosi nei teatri della città e della provincia di Milano, si dedica al fenomeno sociale dilagante del bullismo. Con la collaborazione degli Enti Pubblici, il gruppo teatrale segue l’analisi e lo studio delle gesta dei bulli che riempiono le pagine dei quotidiani che per molti anni sono state taciute e minimizzate, quasi a sostegno di quella tesi che vuole le prepotenze, fatte e subite,come una normale tappa della crescita,una fase necessaria nel passaggio dell’età adulta. Da alcuni anni sono chiari i danni che gli episodi di bullismo possono provocare sia alle vittime, colpite da patologie psicofisiche di diversa entità,sia ai bulli stessi che, in un vorticoso disimpegno morale, rischiano di trasformarsi in delinquenti comuni.Oltre ai diretti protagonisti la ricaduta negativa colpisce l’ambiente e le persone circostanti, ovvero i genitori, educatori, insegnanti, compagni che spesso non riconoscono la pericolosità del fenomeno e anzi con il silenzio lo legittimano.

REVIEWER’S COMMENTS ON THE DOCUMENT:

La rappresentazione teatrale “Io me ne frego! “ è stata premiata come Miglior Spettacolo e come Migliore Recitazione nell’ambito del Festival Nazionale di Teatro Ragazzi “Premio Ribalta “ 2007 a Roma. L’obiettivo è stata la realizzazione di uno spettacolo chiaro, diretto, senza facile retorica né moralismi di alcun genere, lontano da cliché televisivi o semplificazioni. Il linguaggio è sobrio,attuale ,ispirato ma non condizionato dallo slang “giovanilistico”; la musica, i cui motivi sono influenzati da quella ascoltata dalle nuove generazioni, è una composizione originale,una sorta di partitura sonora elaborata sulle azioni e parole dei protagonisti.Con queste caratteristiche sembra proprio imprescindibile la funzione pedagogica che risiede sia nello spettacolo sia nell’insegnamento: la scuola infatti si è dimostrata importante punto di incontro per le persone che vogliono confrontarsi con il teatro, da addetti ai lavori o da pubblico, in maniera più viva e stimolante, più attiva e partecipe.

NAME OF THE REVIEWING ORGANISATION:

don Milani

I Am Not Scared Project
Copyright 2017 - This project has been funded with support from the European Commission

Webmaster: Pinzani.it